facebook_pixel

Post sul blog

Rimedi naturali contro i pidocchi

Rimedi naturali contro i pidocchi, è la prima domanda della mamma il cui bambino è stato infestato dai pidocchi e non vuole utilizzare antiparassitari troppo agressivi per la cute delicata del bimbo.

Abbiamo imparato come riconoscere i pidocchi, nella mia mini guida, insieme ad alcuni avvertimenti su come è possibile prenderli; in questo articolo invece vi consiglio alcuni rimedi con prodotti naturali che potranno esservi utili nell’eliminare i pidocchi.

Abbiamo imparato che i pidocchi non saltano, per cui un trattamento attento alla testa del bimbo non mette a rischio anche la nostra testa, ma bisogna stare molto attenti se nella stessa casa ci sono più casi di pidocchi, in questo caso si consiglia sempre un trattamento anti pidocchi che riguarda tutta la famiglia.

Qui ti consigliamo i Prodotti per Pidocchi Naturali

E’ importante ricordare che i pidocchi non sono una malattia, ma una infestazione di parassiti che si nutrono del sangue della cute umana e si possono eliminare facilmente con rimedi naturali.

Rimedi Naturali: Pro e Contro

Come ogni metodo di cura o prevenzione che si rispetti si hanno dei fattori positivi e negativi.

PRO:
Non sono prodotti agressivi per la cute, fate attenzione che i rimedi acquistabili in farmacia, basano, spesso la loro azione su forti antiparassitari.
E’ vero che quasi sempre debellano l’infestazione, ma ricordatevi che si sta anche avvelenando il corpo del vostro bambino, piccole quantità traspirano all’interno attraverso la pelle e vanno in circolo.

CONTRO:
Non sempre i risultati sono immediati. Spesso bisogna avere pazienza e costanza, la fretta non aiuta nessuno.
Ma potete star certi che nessuna sostanza dannosa verrà recepita dal corpo.

Pidocchi prevenzione

Prevenzione

E’ sempre bene ricordarsi le seguenti regole d’oro, sia per noi mamme che ai nostri bimbi:

  • pettinarsi spesso i capelli
  • non scambiarsi sciarpe e capelli
  • lavarsi spesso i capelli
  • controllare spesso i capelli
  • lavare spesso lenzuola e federe

Come eliminare i pidocchi

Come eliminare i pidocchi per sempre?

E’ vero che circolano voci di metodi miracolosi che promettono di eliminare per sempre i pidocchi, ma tutti sappiamo bene che basta reinserire il bambino o la persona adulta nell’ambiente contaminato, che la percentuale di contagio è altissima, come la prima volta. A meno che non si utilizzano costantemente lozioni preventive.

Non mi sento propensa nel proporre tali soluzioni risolutive.

Come li elimino i pidocchi?

Sicuramente la prima operazione preventiva contro la pediculosi è l’utilizzo di prodotti cosmetici la cui funzionalità sia proprio quella di ostacolare, rendendo l’ambiente del cuoio capelluto, il più ostile possibile allo sviluppo dei pidocchi, abbinandolo all’azione meccanica dell’asportazione con l’ausilio di pettini a denti molto fitti e utilizzando shampoo e oli. Questi trattamenti sono sufficienti a contrastare queste noiosissime infestazioni.

Rimedi naturali contro i pidocchi

Conoscete benissimo, ormai, quale è la mia tendenza nei confronti dei prodotti di cosmetica bio o curativi, per cui anche nel caso dei pidocchi la mia unica preoccupazione sarà come eliminare i pidocchi senza l’uso di prodotti chimici, ma come sempre utilizzando rimedi o prodotti naturali che potete acquistare facilmente online su adorabilenatura.it

Di seguito vi lascio una facile tabella riassuntiva dei rimedi naturali contro i pidocchi:Pidocchi: rimedi naturali

Biovera: Neem anti pediculosiOlio di neem

L’olio di neem possiede un principio attivo, l’azadiractina, sia presente nelle foglie che nei semi. Impedisce la maturazione, lo sviluppo e la riproduzione del pidocchio.

L’olio di neem è un valido alleato nella lotta contro i pidocchi. A renderlo così efficace nei confronti dei pidocchi, sia sulla cute e sui capelli è il suo odore, tra l’altro, spesso, poco tollerato anche dagli esseri umani.

Poche gocce del meraviglioso olio di neem potranno essere passate tra i capelli dei bambini prima di andare a scuola. La zona di applicazione su cui prestare con maggior attenzione nell’applicazione è l’attaccatura dei capelli, dove le uova e i pidocchi più tenaci si annidano.

L’olio di neem, oltre ad essere un valido aiuto per l’eliminazione dei pidocchi, possiede innumerevoli proprietà curative che potranno essere testate dopo aver debellato i pidocchi.

Tra i tanti rimedi naturali proposti con l’olio di neem, ci è piaciuto questa lozione preventiva realizzata dall’amica Veggie:

LOZIONE REPELLENTE ALL’OLIO DI NEEM
(flacone spray da 75ml/100ml)
Ingredienti:
* 2 cucchiaini olio di Neem
* 1 cucchiaino aceto di mele
* 2 o 3 gocce olio essenziale di lavanda
* acqua distillata

Preparazione:
Versare l’olio e l’aceto di mele all’interno del flacone spray;
Aggiungere le gocce di olio essenziale;
Colmare il recipiente con l’acqua distillata e chiudere il flacone.

Uso:
La lozione non contiene emulsionanti che altro non fanno che far legare tra loro acqua e olio.
Per questo motivo bisogna ricordare prima di ogni utilizzo, di agitare energicamente il flacone.
2 o 3 spruzzi sul palmo della mano (la nostra), passare sui capelli asciutti prima della scuola.

Conservazione:
Non ci sono conservanti, dopo un mese è consigliabile prepararne uno nuovo.

Oli essenziali

In ambito di prevenzione, nel caso si venga a conoscenza di un allarme pidocchi nella scuola, può essere utile aggiungere allo shampoo che utilizzate normalmente, 6 o 7 gocce di olio essenziale di eucalipto, che per via del suo profumo e delle sue proprietà permette di tenere lontani i parassiti.

Altro prodotto, nella famiglia degli oli essenziali adatti a ridurre l’arrivo dei pidocchi è l’olio essenziale di tea tree.

Gli oli essenziali sono praticamente dei veri e propri alleati da utilizzare anche nella fase della loro eliminazione, infatti si possono diluire poche gocce in olio di neem.

Posso consigliare anche un valido supporto per le bambine, che potrebbero spruzzare un mix di oli essenziali, come rosmarino e lavanda, sulla fascia per i capelli ed avere una azione preventiva garantita e sicura per tutta la giornata scolastica.

Pidocchi

Olio di oliva per pidocchiOlio di oliva o balsamo per capelli

L’utilizzo dell’olio di oliva sui capelli o di balsamo, ha la funzione di rallentare il movimento dei parassiti a causa della consistenza densa, questo serve prevalentemente per aiutarci nell’operazione di rimozione con il pettine in metallo a denti stretti.

Aceto

Non usate mai l’aceto puro direttamente sul cuoio capelluto.
Sia per evitare l’odore di aceto in testa (poco piacevole per la socializzazione dei bambini e adulti, ma soprattutto fa capire, a chi sta intorno che avete in corso un trattamento per pidocchi).

Basterà utilizzare l’aceto diluito in acqua unito ad alcune gocce di olio essenziale, magari di lavanda che da quel senso di tranquillità e benessere.

Ricordate che l’aceto non va utilizzato nè per tenere lontani i pidocchi, nè per ucciderli.
I pidocchi non possono berla, però l’aceto di mele fa perdere l’adesione alla mucosa con cui le uova sono “aggrappate” ai capelli, è perciò un valido aiuto per staccarle, basta lavare la testa con aceto (mezzo bicchiere) diluito in 1 litro di acqua calda prima di passare il pettine anti pidocchi e magari rafforzando l’azione, imbevendo il pettine nell’aceto caldo.

E’ importante, vista la robustezza di questi parassiti, ripetere più volte il trattamento, nello stesso giorno e comunque ripeterlo per alcuni giorni di fila nelmomento di infestazione acuta e poi almeno una volta alla settimana.

Se dopo alcuni giorni, notate ancora vedete le lendini (uova di pidocchio, puoi approfondire nella pagina come sono fatti i pidocchi) che sono ben attaccate alla base del capello, vuol dire o che sono recenti oppure che i pidocchi più adulti sono sopravvissuti all’aceto.

Funzionano le tinture, hennè, maschere nutrienti contro i pidocchi?

Al momento non ci sono casi testati che dimostrano l’efficacia delle tinte (anche con ammonica) naturali a base di hennè o addirittura le maschere per capelli sulla eliminazione dei pidocchi.

Non ha alcun senso, neanche tenere la testa immersa nell’acqua, in quanto i pidocchi non hanno polmoni e non hanno bisogno di respirare.

Con il phon o la piastra

Esistono alcune soluzioni naturali che consigliano di utilizzare il calore del phon o della piastra. In effetti, da test di laboratorio, con il phon a 50° per 5 minuti i pidocchi muoiono e le uova superati i 55° per 90 secondi non si schiudono più.

Per quanto riguarda la piastra, invece, bisogna ricordarsi che i pidocchi più forti e vitali si trovano alla base del capello, per cui un trattamento con la piastra, magari potrebbe uccidere qualche pidocchio lungo il capello, ma continueranno a nascere nuovi e vitali pidocchi.

Helan - Lozione preventiva occhio al pidocchioLozione preventiva di Helan

Per la fase preventiva, consiglio invece, di Helan, la lozione preventiva, che non contiene sostanze tossiche o insetticidi, specifico per essere utilizzato sulla cute delicata dei bambini.

 

Pettine pidocchi in metallo a denti molto strettiStrumenti utili e procedure anti contagio

Dopo aver messo in atto i rimedi naturali contro i pidocchi, e aver applicato un trattamento anti-pidocchi, sarà utilissimo dotarsi di un pettine in metallo a denti molto stretti, che permetterà, pettinando i capelli, di intrappolare le uova presenti tra i denti del pettine.

E’ una soluzione adatta per essere utilizzata con bambini al di sotto dei due anni di età e soprattutto può essere usato tranquillamente da donne in gravidanza e allatamento, poichè privo di controindicazioni.

Come già evidenziato, i pidocchi sono molto piccoli e non è molto semplice individuarli, consiglio vivamente di dotarvi di una lente di ingrandimento, di molta pazienza e soprattutto ripetere il trattamento ogni due giorni.

Dopo ogni “pettinata” è consigliabile immergere il pettine nell’aceto caldo, questo faciliterà l’operazione di rimozione di uova e parassiti. E’ consigliato anche l’uso di guanti in lattice usa e getta.

Altrettanto importante, indumenti e asciugamani indossati durante l’operazione di rimozione dei pidocchi dovranno essere lavati a non meno di 60 gradi per avere la certezza di eliminare i parassiti.

Per concludere

Evitiamo di fare trattamenti per l’eliminazione dei pidocchi in modo preventivo, infatti oltre ad essere fastidiosi per chi li deve subire, si rischia di rendere meno efficaci, gli stessi trattamenti in caso di reale necessità.

Vi lascio una tabella grafica riassuntiva con i metodi utili a prevenire e a eliminare i pidocchi, spero vi sia utile e vi invito a condividerla.

Pidocchi: rimedi naturali prevenire e curare

Limitiamoci, quindi, solo ad azioni preventive con lozioni o oli essenziali.

A presto
Debora

Lascia un commento

Messaggi correlati

Prodotti per pidocchi
Prodotti per pidocchi

Non esistono sistemi miracolosi, nè per prevenire i pidocchi, nè per eliminarli, ma solo un

Come si prendono i pidocchi
Come si prendono i pidocchi: Mini Guida

Come si prendono i pidocchi? Ogni periodo dell’anno è critico, ma per chi ha